Convegno dei commercialisti di Roma Limpatto dei grandi eventi sul settore immobiliare della Capitale.

In vista degli investimenti che stanno arrivando nella Capitale, come mai negli ultimi trentanni ha detto il presidente dellOrdine degli Architetti PPC di Roma e provincia, Alessandro Panci dobbiamo interrogarci e capire qual il nostro obiettivo. In un momento in cui il Pnrr ci spinge a considerare prioritaria la capacit di spendere tanto e in poco tempo, come architetti ci teniamo invece a sottolineare limportanza di spendere bene, puntando sulla qualit di opere che, alla fine, resteranno a incidere sulle nostre vite. In questo senso crediamo molto nella possibilit di programmare nel modo migliore in vista dellopportunit rappresentata da Expo 2030. A differenza di quanto accaduto Milano, nel caso di Roma qualsiasi piano di interventi riguarderebbe prevalentemente aree di carattere pubblico, con la necessit di tenere insieme interessi di diversa natura. Oggi, con Milano sempre pi satura, si guarda alla Capitale come occasione per la rigenerazione di tessuti e frange urbani. A introdurre il convegno stato il presidente dellOrdine dei Commercialisti di Roma, Giovanni Battista Cal, sottolineando limportanza di monitorare, sotto tutti i punti di vista, un settore chiave per lo sviluppo della citt come quello immobiliare. Per la Capitale ha aggiunto sar un successo anche solo cogliendo alcune delle principali opportunit che si presenteranno nei prossimi anni a partire da Giubileo 2025 ed Expo 2030, ma anche considerando la corsa allassegnazione dellautorit comunitaria antiriciclaggio, la messa a frutto dei fondi Pnrr per Roma Capitale, fino allo stadio della Roma. Per farlo, tuttavia, tutti i soggetti coinvolti sono chiamati a fare squadra. Le opportunit connesse ai grandi eventi programmati nei prossimi anni a Roma dal Giubileo 2025 al Giubileo straordinario del 2033, fino alla possibilit di ospitare Expo 2030 -, le infrastrutture da sviluppare a supporto della viabilit e dei collegamenti con le periferie, le potenzialit del Pnrr e la disponibilit del sistema bancario e degli investitori istituzionali, lanalisi del tessuto socioeconomico. Sono i temi di massima rilevanza quando di parla delle prospettive di sviluppo per la Capitale, e non solo, nel prossimo decennio che sono stati al centro del convegno Roma Quale Futuro Prospettive del settore immobiliare, organizzato dallOrdine dei Commercialisti Odcec di Roma, lo scorso 7 marzo, presso la propria sede in Piazzale delle Belle Arti una occasione di confronto tra rappresentanti di professionisti, istituzioni, operatori, sistema bancario sulle prospettive per un settore trainante per la Capitale dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilit Sostenibile allAgenzia delle Entrate, dai costruttori Ance agli albergatori Federalberghi. Tra i relatori il presidente dellOrdine degli Architetti PPC di Roma e provincia, Alessandro Panci.Crea la tua App, una applicazione per la tua agenzia immobiliare, per aumentare le tue vendite mensili puntando su innovazione digitale e strategica, tramite una app, lo sviluppo e la creazione di una app immobiliare lo strumento perfetto per migliorare la comunicazione della tua agenzia con nuovi potenziali clienti, portandoli a valutare le proposte dacquisto direttamente nel loro smartphone. Crea da solo la tua App immobiliare e gestisci il tuo network di ville e case in affitto o vendita.

News | Blog | Eventi

Scopri tutte le novità e le nuove funzionalità delle App e dei servizi che offriamo agli utenti e alle agenzie immobiliari!< Saranno disponibili informazioni dell’ultim’ora a cura dei componenti della redazione del Blog di App-Immobiliare.com.
Registrati e crea la tua App!.



Convegno dei commercialisti di Roma: Limpatto dei grandi eventi sul settore immobiliare della Capitale.
Convegno dei commercialisti di Roma: Limpatto dei grandi eventi sul settore immobiliare della Capitale.

Convegno dei commercialisti di Roma: Limpatto dei grandi eventi sul settore immobiliare della Capitale.

In vista degli investimenti che stanno arrivando nella Capitale, «come mai negli ultimi trent’anni – ha detto il presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia, Alessandro Panci – dobbiamo interrogarci e capire qual è il nostro obiettivo. In un momento in cui il Pnrr ci spinge a considerare prioritaria la capacità di ‘spendere tanto e in poco tempo’, come architetti ci teniamo invece a sottolineare l’importanza di ‘spendere bene’, puntando sulla qualità di opere che, alla fine, resteranno a incidere sulle nostre vite. In questo senso crediamo molto nella possibilità di programmare nel modo migliore in vista dell’opportunità rappresentata da Expo 2030. A differenza di quanto accaduto Milano, nel caso di Roma qualsiasi piano di interventi riguarderebbe prevalentemente aree di carattere pubblico, con la necessità di tenere insieme interessi di diversa natura. Oggi, con Milano sempre più satura, si guarda alla Capitale come occasione per la rigenerazione di tessuti e frange urbani».

A introdurre il convegno è stato il presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Roma, Giovanni Battista Calì, sottolineando «l’importanza di monitorare, sotto tutti i punti di vista, un settore chiave per lo sviluppo della città come quello immobiliare». Per la Capitale – ha aggiunto – «sarà un successo anche solo cogliendo alcune delle principali opportunità che si presenteranno nei prossimi anni: a partire da Giubileo 2025 ed Expo 2030, ma anche considerando la corsa all’assegnazione dell’autorità comunitaria antiriciclaggio, la messa a frutto dei fondi Pnrr per Roma Capitale, fino allo stadio della Roma. Per farlo, tuttavia, tutti i soggetti coinvolti sono chiamati a fare squadra».

Le opportunità connesse ai grandi eventi programmati nei prossimi anni a Roma – dal Giubileo 2025 al Giubileo straordinario del 2033, fino alla possibilità di ospitare Expo 2030 -, le infrastrutture da sviluppare a supporto della viabilità e dei collegamenti con le periferie, le potenzialità del Pnrr  e la disponibilità del sistema bancario e degli investitori istituzionali, l’analisi del tessuto socioeconomico. Sono i temi – di massima rilevanza quando di parla delle prospettive di sviluppo per la Capitale, e non solo, nel prossimo decennio – che sono stati al centro del convegno «Roma Quale Futuro – Prospettive del settore immobiliare», organizzato dall’Ordine dei Commercialisti (Odcec) di Roma, lo scorso 7 marzo, presso la propria sede in Piazzale delle Belle Arti: una occasione di confronto tra rappresentanti di professionisti, istituzioni, operatori, sistema bancario sulle prospettive per un settore trainante per la Capitale: dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile all’Agenzia delle Entrate, dai costruttori (Ance) agli albergatori (Federalberghi). Tra i relatori il presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e provincia, Alessandro Panci.

Email contatto: info@targnet.it
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ti potrebbe interessare:
World
La crisi immobiliare cinese si approfondisce con lo sviluppatore Country Garden a rischio default

Evergrande ha presentato istanza di protezione dal fallimento e aziende che coprono il 40% delle vendite immobiliari cinesi sono entrate in y Hawkins @amyhawk_ Ven 18 Ago 2023 16.26 BST Prima pubblicazione: Ven 18 Ago 2023 14.25 BST La crisi immobiliare cinese si è approfondita con due importanti sviluppatori che affrontano gravi difficoltà finanziarie che minacciano di inv…
>>
Italia
Immobiliare: Ipi, in crescita residenziale di alta gamma

Il 2022 conferma l'ottima tenuta del mercato residenziale torinese, registrando i - secondo i report immobiliari dell'Ipi - 16.126 compravenui 7.857 nel secondo semestre.     Si tratta del miglior risultato degli ultimi dieci anni, con un incremento complessivo delle transazioni pari al 6% rispetto al 2021, al 15% se confrontato rispetto alla media degli ultimi 5 anni e addirit…
>>
Casa
Mutui: serve reddito più alto del 27 rispetto a un anno fa

Per comprare la stessa casa tramite mutuo oggi serve un reddito più alto del 27% rispetto a dodici mesi fa.     E' quanto en'analisi di Facile.it che indica come, con i tassi di interesse attuali, il 18,6% dei mutuatari che lo scorso anno hanno chiesto il finanziamento oggi non avrebbe i requisiti per presentare domanda, , vale a dire non soddisferebbe il rapporto tra ra…
>>


 
 
App Immobiliare
App Immobiliare
Contatti:
 
SPOTLIGHT Outdoor SRL
Via Ferrante Imparato 190 Condominio Napoli EST F3
80146 - Napoli

Leggi i termini e le condizioni d'uso
Info
Email: info@app-immobiliare.com
 

Cookie Policy Privacy 
 
t:0.03 s:62441 v:9092619
Funzioni della Piattaforma
filter_tilt_shift Caratteristiche principali
network_check Network e Portali
card_membership Marketing
Crea il tuo flusso di lavoro ideale con gli elementi costitutivi di App Immobiliare

dashboard Dashboards
Semplifica il processo decisionale con insight in tempo reale
 
center_focus_weak Integrazioni
Mantieni i tuoi strumenti aziendali tutti dentro un unico posto
 
pie_chart_outlined Diagrammi
Visualizza le pietre miliari del progetto e le dipendenze
format_list_numbered Form & Messaggi
Raccogli e gestisci le richieste da Desktop o da Mobile
 
autorenew Automazioni
Risparmia tempo e lascia il lavoro ripetitivo alle spalle
 
insert_drive_file Documenti
Trasforma le parole in flussi di lavoro e collabora in tempo reale
 
 
Come Funziona
get_app Creazione App
touch_app Personalizzazione
open_with Distribuzione
Il servizio di creazione App Immobiliare permette di realizzare una tua APP:

Come Funziona App Immobiliare  app investimenti immobili app immobiliari
 
 
Scegli la grafica
linked_camera Annunci Foto
local_movies Annunci Video
map Minimal & Mappe
Preferisci una visualizzazione immediata degli annunci, scegli lo schema Fotografico:
 
Classico
Menù a scomparsa
Composizione foto
Scrolling infinito
 
 
Inizia ora
 
 
 
 
Whatsapp
Whatsapp
 
😀 Ciao! Scrivi il tuo messaggio e verrai indirizzato su Whatsapp.